Qualità della ricerca, UCBM seconda per Scienze biologiche

La ricerca dell’ateneo in vetta alla classifica per l’Ortopedia

24 febbraio 2017 - L’Università Campus Bio-Medico di Roma si colloca al secondo posto tra tutte le università italiane per i risultati di ricerca nell'area delle Scienze biologiche. A dirlo è il Rapporto dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca sulla Valutazione della Qualità della Ricerca tra il 2011 e il 2014, pubblicato il 22 febbraio.

Un lavoro, quello dell’organismo governativo, che si è basato sull’analisi di 96.000 lavori di oltre 50.000 ricercatori italiani, e che ha posto inoltre UCBM al quarto posto nelle classifiche relative alle aree di Scienze Chimiche e di Ingegneria industriale e dell’informazione.

Dal rapporto emerge inoltre che la ricerca UCBM raggiunge il primo posto (su 23) in Ortopedia e il secondo (su 32) in Neurologia nei singoli settori scientifico-disciplinari. Buone anche le posizioni per l’Informatica, la Radiologia e l’Anatomia Patologica, settori in cui l’ateneo risulta terzo, rispettivamente su 53, 37 e 34 università.

Ma a corroborare i risultati in graduatoria sono gli indicatori utilizzati nella valutazione dall’Anvur che, sia per quanto riguarda la valutazione media dei prodotti sia il rapporto tra prodotti eccellenti ed elevati, sono per l’Università Campus Bio-Medico di Roma al di sopra della media nazionale. Un dato valido tanto in generale a livello di ateneo quanto per le singole facoltà dipartimentali.