Deceduto stasera al Policlinico Universitario Javier Echevarría, prelato dell'Opus Dei

Roma, 12 dicembre - Alle 21.08 di oggi, nella festa della Madonna di Guadalupe, è venuto a mancare mons. Javier Echevarría, vescovo e secondo successore di san Josemaría, fondatore dell’Opus Dei. Era stato ricoverato lo scorso 5 dicembre nel Policlinico Universitario Campus Bio-Medico per insufficienza respiratoria da fibrosi polmonare.

Durante la degenza qualche lieve miglioramento della funzione polmonare aveva fatto sperare nella risoluzione della crisi. Tuttavia, gli ultimi 3 giorni, sono stati caratterizzati da progressiva sofferenza fisica e aggravamento delle condizioni respiratorie che hanno portato al decesso.

Durante gli ultimi momenti della vita del Prelato, alcune persone gli hanno detto che stavano pregando la Madonna di Guadalupe e gli hanno chiesto: “Vuole che le mettiamo l’immagine della Madonna di Guadalupe davanti?” e lui ha risposto: “ Non serve, perché non riesco a vederla. Ma la vedo dentro”

Il prelato è deceduto a 84 anni di età. Nacque a Madrid nel 1932, dove conobbe san Josemaría, di cui fu segretario dal 1953 al 1975, anno in cui fu nominato segretario generale dell’Opus Dei. Nel 1994 fu eletto prelato. Ricevette dalle mani di Giovanni Paolo II l’ordinazione episcopale il 6 gennaio del 1995 nella basilica di San Pietro.

Stanotte alle ore 24 nella cappella del Policlinico Universitario è stata celebrata una santa Messa di suffragio in cui molte delle persone che gli volevano bene hanno potuto pregare davanti alla sua salma.