Flickr

Youtube



La formazione dell’ingegnere al servizio dell’uomo

15 dicembre 2020 – IEEE è l’acronimo di Institute of Electrical and Eletronics Engineers, la più grande organizzazione al mondo per il progresso delle tecnologie nell’ambito dell’ingegneria elettrica e informatica. Fondata nel 1884, ha lo scopo di favorire la collaborazione tra le menti più brillanti del mondo con oltre 450 mila membri, fra ricercatori e professionisti, provenienti da oltre 160 Paesi. Attraverso attività educative, pubblicazioni e conferenze mondiali, la IEEE è promotrice di innovazione ed eccellenza tecnologica a servizio dell’umanità.

La sezione Italia della IEEE conta circa 4 mila iscritti per la maggior parte ricercatori universitari. Fra questi, dal 2018, ci sono gli studenti UCBM - Student Branch appunto - con 50 iscritti. A rappresentarlo i dottorandi di Ingegneria dell’Università Campus Bio-Medico di Roma occupati nella ricerca, che organizzano webinar e lezioni online per far avvicinare il lato applicativo della ricerca a qualsiasi studente iscritto dal primo anno del corso di laurea triennale fino all’ultimo di magistrale.

Premiati come Most Improved Student Branch per il 2020, gli UCBM SB hanno formato un grande gruppo di lavoro e insieme, nel loro primo anno di attività, sono riusciti a organizzare 50 eventi e a prendere parte a oltre 100 eventi sul territorio nazionale. Eventi per lo più divulgativi come lo sPeach.D di ogni secondo giovedì del mese, in cui un dottorando racconta il proprio percorso di studi e il proprio lavoro di ricerca. Si instaurano così momenti di confronto e formazione, dove gli studenti possono conoscere cosa si nasconde dietro una ricerca scientifica, per ottenere un punto di vista nuovo sulle conoscenze acquisite durante le lezioni tradizionali. “Per me far parte degli officers dello Student Branch significa essere parte di una grande famiglia – ha dichiarato Riccardo Sabbadini – questo tipo di attività mi ha permesso di approfondire la mia passione per l'ingegneria biomedica e mi ha fatto conoscere nuove tecnologie affascinanti”.
Partecipare ad attività extracurriculari come l'IEEE Student Branch infatti consente a ogni studente, spettatore o ricercatore che sia, di crescere dal punto di vista personale attraverso una più approfondita conoscenza scientifica, in particolare dell'ingegneria biomedica, in grado di trasformarsi in una scienza a pieno servizio dell’uomo.

>> Prossimo sPeach.D
giovedì 16 dicembre 2020 ore 17.30 - Leggi tutte le informazioni
Un evento per migliorare la collaborazione e il networking tra le filiali studentesche IEEE del Politecnico di Torino (PoliTo) e dell'Università Campus Bio-Medico di Roma

  • Joshua Di Tocco di UCBM presenterà un intervento dal titolo: “Tessuti intelligenti per la frequenza respiratoria e il monitoraggio articolare”
  • Andrea Mongardi del Politecnico di Torino presenterà un intervento dal titolo “Un sistema embedded bio-ispirato per gesti basati su sEMG riconoscimento"

L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale YouTube del Politecnico di Torino IEEE Student Branch.