Direttore: Prof.ssa Carla Rabitti

Durata: 4 anni

 

Lo specialista in Anatomia Patologica deve aver acquisito, al termine del percorso formativo, conoscenze scientifiche e capacità pratico-professionali in:

  • Patologia sistematica anatomopatologica autoptica macroscopica, microscopica, ultrastrutturale e molecolare, ai fini specifici dell’attività assistenziale dell’anatomopatologo e all’attività peritale

  • Diagnosi a livello macroscopico e microscopico delle alterazioni morfologiche degli organi, dei tessuti e delle cellule nei preparati citologici, nel materiale bioptico e in corso di riscontro diagnostico

  • Applicazione e interpretazione diagnostica in patologia umana delle metodiche anatomiche, istologiche, citologiche, istochimiche, immunoistochimiche, ultrastrutturali e di biologia molecolare, inclusi relativi metodi di controllo della qualità e valutazioni quantitative

  • Diagnostica autoptica, macroscopica, istopatologica, citopatologica, istocitopatologica intraoperatoria, ultrastrutturale e caratterizzazione biomolecolare delle lesioni di cellule, tessuti e organi e dell’intero organismo