Referente pro-tempore: prof. Giorgio Minotti
Referenti: Dott. Gerardo Paolo Flammia e Dott. Rocco Papalia

 

Lo specialista in Urologia deve aver acquisito, al termine del percorso formativo, conoscenze scientifiche e capacità pratico-professionali in:

  • Anatomia

  • Fisiopatologia

  • Semeiotica funzionale e strumentale

  • Clinica dell'apparato urinario e genitale maschile e femminile e del surrene

  • Chirurgia delle alte e basse vie urinarie

  • Chirurgia oncologica

  • Chirurgia del retro peritoneo

  • Chirurgia sostitutiva e ricostruttiva

  • Andrologia

  • Chirurgia uro-ginecologica

  • Trapianti

  • Endoscopia urologica, sia diagnostica che operativa

  • Ecografia urologica

  • Radiologia interventistica

  • Laparoscopia

  • Litotrissia extracorporea con onde d'urto