Flickr

Youtube



La Governance dell'Ateneo

Sono disponibili in questa sezione informazioni sugli organi di governo dell'Ateneo che ne coordinano l'attività didattica. L'Università è dotata di tre Facoltà Dipartimentali: Medicina e Chirurgia, Ingegneria, Scienze e Tecnologie per l'Uomo e l'Ambiente.

Il Rettore è nominato dal Consiglio di Amministrazione fra i professori ordinari in servizio presso le Università italiane o fra i professori di pari livello delle Università straniere, dura in carica un triennio accademico e può essere riconfermato una sola volta (Statuto UCBM, art. 11, 1). Responsabile del funzionamento dell'Amministrazione Generale dell'Università è il Direttore Generale UCBM secondo le funzioni previste dalla legge, dall'ordinamento universitario e dallo Statuto UCBM (cfr. art. 15).

Il Senato Accademico è composto dal Rettore, che lo presiede, dal Prorettore alla Formazione Universitaria, dal Prorettore alla Ricerca, dai Presidi delle Facoltà Dipartimentali e dal Direttore Generale dell’Università (con voto consultivo). Il Regolamento Generale di Ateneo determina le materie per le quali partecipa al Senato Accademico, con diritto di voto, il Presidente del Consiglio degli Studenti. Nel rispetto delle finalità istituzionali dell'Università Campus Bio-Medico di Roma, il Senato Accademico è organo d'impulso e di coordinamento delle attività didattiche e scientifiche, esercita tutte le attribuzioni che gli sono demandate dalla normativa vigente e dallo Statuto e dal Regolamento Generale di Ateneo (Statuto UCBM, art. 12).

Le Facoltà Dipartimentali detengono le funzioni finalizzate allo svolgimento dell'attività didattica e di ricerca. I loro Presidi sono nominati dal Consiglio di Amministrazione dell'Università Campus Bio-Medico di Roma, sentito il Rettore, tra i professori di prima fascia a tempo pieno delle rispettive Facoltà Dipartimentali. Organi di governo delle Facoltà Dipartimentali sono inoltre i Consigli e le Giunte di Facoltà (Statuto UCBM, artt. 18-20)

L'attività didattica e di ricerca dell'Ateneo è sottoposta anche al monitoraggio del Nucleo di Valutazione, che opera secondo le modalità fissate dal Regolamento Generale d'Ateneo, nel rispetto della normativa vigente e in raccordo con l'attività dell'Agenzia Nazionale per la Valutazione dell'Università e della Ricerca (ANVUR). Il Nucleo è nominato dal Consiglio di Amministrazione, sentito il Senato Accademico, ed è composto da soggetti di elevata qualificazione professionale in prevalenza esterni all'Università (Statuto UCBM, art. 14). Per sovraintendere i processi di "Assicurazione di Qualità" (AQ), coerentemente con la normativa italiana per il sistema di autovalutazione e accreditamento degli Atenei, l'Università Campus Bio-Medico di Roma dispone anche di un Presidio di Qualità.