Le sfide del Digital Twin Bootcamp

Intervista a Sara Mazzucato, vincitrice della borsa di studio

Università, aziende, professionisti, ricercatori e giovani laureati alla ricerca di applicazioni innovative disruptive per approfondire un tema centrale dell'Internet of Things (IoT) e dell'Intelligenza Artificiale (AI), il Digital Twin, ossia la creazione di repliche digitali di oggetti o processi, come un asset, una persona, un luogo, un sistema o un device, che, utilizzando dati in tempo reale e algoritmi, permettono di studiare problemi di performance e generare possibili soluzioni da implementare nella realtà. Tutto questo è stato esplorato dal Digital Twin Bootcamp 2022 dell'Università Campus Bio-Medico di Roma in collaborazione con Intesa Sanpaolo e altri partner. 

Il bootcamp si è tenuto dal 22 agosto al 09 settembre in modalità phygital. Gli studenti sono stati accolti presso uno dei più prestigiosi college di Cambridge, il Corpus Christi College, dove si è tenuta la maratona informatica a contatto con esperti e grandi aziende internazionali del settore. Una full immersion in cui docenti, ricercatori, partecipanti, imprenditori e sostenitori hanno dato forma ad un ecosistema di apprendimento, per la progettazione e realizzazione di soluzioni concrete a un problema dato. Intesa Sanpaolo sostiene l'iniziativa mettendo a disposizione borse di studio per facilitare la partecipazione. Per l'edizione 2022 la borsa di studio è stata assegnata a una studentessa che ha scelto e persegue con profitto il percorso STEM. Si tratta di Sara Mazzucato, dottoranda presso l'Istituto di Biorobotica della Scuola Sant'Anna di Pisa, area Bioelettronica nel gruppo di ricerca "Artificial Intelligence applied to Healthcare". 

"Ero alla ricerca di un'esperienza internazionale relativa al mio ambito di studio che potesse farmi crescere sia sotto il punto di vista professionale che personale - racconta Sara - Il Bootcamp è stata l'occasione per poter incontrare illuminanti figure in ambito STEM e non solo. Il seminario sulla correlazione tra Etica e Intelligenza Artificiale, ad esempio, ci ha aperto nuovi orizzonti affrontando aspetti spesso trascurati all'interno dei corsi universitari, improntati più sulle nozioni". >> Leggi tutta l'intervista

>> Scopri il Bootcamp