Costanza Cenerini, Piergiovanni Allegrini e Vincenzo Viti, vincitori dell'hackaton

La prima edizione promossa da UCBM su IOT e Big data

10 settembre 2019 - Si è concluso il 6 settembre il primo IoT & Data Science Bootcamp organizzato da UCBM nella sede dello storico Hughes Hall College dell’Università di Cambridge. Tredici i partecipanti tra studenti di università italiane e straniere e giovani professionisti con conoscenze ingegneristiche e di programmazione.

Ad aggiudicarsi il premio durante l’hackaton finale gli studenti Costanza Cenerini, Piergiovanni Allegrini e Vincenzo Viti, che si sono confrontati con case studies reali presentati dalle aziende europee partner del progetto e hanno proposto un dispositivo indossabile corredato di un algoritmo di apprendimento automatico in grado di rilevare la perdita di contatto con il terreno durante la marcia. Il gruppo ha raccontato di un’esperienza positiva e si parla già di una seconda edizione, grazie alla collaborazione con Ferrovie dello Stato che ha proposto borse di studio per donne e studenti internazionali.