Al teatro Maria Caniglia una giornata di orientamento e informazione con gli studenti della valle Peligna

14 gennaio 2020 - Sono stati 700 gli studenti della valle Peligna in provincia dell’Aquila provenienti dalle scuole superiori di Avezzano, Sulmona, Pratola Peligna, Castel Di Sangro e Popoli i protagonisti della giornata di orientamento universitario “#UCBMINCONTRA” del 13 gennaio, l’evento voluto dall’Università Campus Bio-Medico di Roma al teatro Maria Caniglia di Sulmona, con la presenza del presidente della Regione Marco Marsilio e dell vescovo di Sulmona Michele Fusco.

Un’occasione per aiutare gli studenti superiori del territorio peligno a scegliere il corso universitario che li accompagnerà nei prossimi anni coinvolgendo gli istituti del comprensorio, dai licei classici e scientifici ai linguistici. Con le sue tre Facoltà di Medicina e Chirurgia, Ingegneria e Scienze e Tecnologie per l’Uomo e l’Ambiente organizzate in 11 corsi di laurea l’Università Campus Bio-Medico di Roma da sempre si caratterizza per la sua capacità di unire la ricerca scientifica e le tecnologie più avanzate nel segno della “scienza per l’uomo”, sviluppando soluzioni per la cura e il benessere delle persona. La giornata al teatro Caniglia è stata l’occasione per raccontare le opportunità messe a disposizione dal nuovo piano di borse di studio che, dall’anno accademico 2020/2021, darà ancor più opportunità a tanti studenti meritevoli di laurearsi al Campus Bio-Medico di Roma.

L’evento ha visto la presenza di importanti figure istituzionali a partire da quelle del Vescovo di Sulmona S.E. Michele Fusco e del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, insieme alla partecipazione di numerosi sindaci della zona. La giornata di orientamento si è aperta con i saluti delle autorità a cui è seguita l’introduzione del Direttore Generale dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Andrea Rossi nel mondo dell’offerta formativa dell’ateneo e delle numerose borse di studio stanziate dall’Ateneo con l’obiettivo di attrarre i migliori talenti; gli studenti hanno ascoltato le testimonianze di alcuni studenti universitari abruzzesi che studiano all’Università Campus Bio-Medico di Roma e una breve lezione multidisciplinare sui temi dell’ingegneria, della medicina, dalle scienze dell’alimentazione e dell’infermieristica. Al termine della giornata è stato anche possibile affrontare la simulazione di una prova di ammissione con domande di logica, chimica, biologia, matematica.