Flickr

Youtube



Craniectomia decompressiva e calcolo del rischio cardiovascolare al centro del seminario tenuto da Michael Sutcliffe dell'Università di Cambridge

27 luglio 2016 - Sembra essere l'interdisciplinarità il fil rouge che lega l'Università di Cambridge all'Università Campus Bio-Medico di Roma. Lo ha spiegato Michael Sutcliffe, coordinatore del Departmental Bioengineering Research Theme e direttore del Biomechanics Group dell'ateneo inglese, a un affollato uditorio di ricercatori italiani dell'UCBM. Lo studioso infatti, illustrando il programma di bioingegneria portato avanti a Cambridge, ne ha sottolineato l'aspetto multidisciplinare che incrocia le discipline di biologia, medicina e ingegneria, sia nella dimensione della ricerca sia in quella della didattica.

Nello specifico, Sutcliffe ha parlato di diversi progetti realizzati presso l'Ospedale di Addenbrooke a Cambridge. Un primo lavoro riguarda la craniectomia decompressiva, operazione chirurgica di asportazione temporanea di una parte del cranio dovuta a lesioni e traumi cerebrali, al fine di decomprimere il tessuto cerebrale. In questo campo, i riercatori di biomeccanica lavorano al fianco dei chirurghi per comprendere come eventuali lesioni del tessuto cerebrale siano influenzate dalle dimensioni e dalla posizione dell'apertura che viene effettuata sul cranio.

Una delle sinergie tra il team dei bioingegneri di Cambridge e gli oncologi di Addenbrooke si basa invece sull'applicazione di modelli biomeccanici alla stabilizzazione della dose radioterapica in casi di tumore alla prostata. Infine, l'ultimo studio presentato dallo scienziato anglosassone riguarda l'analisi e la modellazione biomeccanica della microstruttura del collagene nella parete arteriosa in condizioni fisiologiche e patologiche. Questo progetto mira quindi allo sviluppo di nuovi modelli computazionali affidabili e predittivi del rischio di lesione cardiovascolare. Un altro chiaro esempio di come la bioingegneria possa essere applicata alla pratica clinica per il miglioramento della salute dell'uomo.