Studio dei meccanismi di fibrogenesi epatica e della fisiopatologia delle vie biliari finalizzato alla comprensione delle basi cellulari e molecolari delle patologie del fegato e delle vie biliari

Obiettivi del progetto

Il progetto si propone lo studio dei meccanismi in grado di determinare la fibrogenesi e il rimodellamento microvascolare, la necrosi, l’apoptosi, la rigenerazione e la proliferazione cellulari in corso di epatopatie virali e metaboliche e di degenerazione neoplastica del fegato. In particolare vengono applicate le tecniche di analisi istomorfologica e immunoistochimica allo studio di:

  • cellule stellate e fibroblasti porto/settali epatici nei loro fenotipi quiescente e attivato, miofibroblasto-simile, in relazione alla progressione del danno epatico

  • colangiociti e cellule della reazione duttulare nei diversi quadri clinico-patologici epatici e in relazione all’espressione di recettori dell’immunità innata

  • macrofagi residenti, mastociti, granulociti e linfociti a livello del fegato e della parete delle vie biliari extraepatiche come cellule mediatrici del danno infiammatorio

Responsabile del progetto

Dott. Simone Carotti - Ricercatore

Prof. Sergio Morini - Professore

Istituzione coordinatrice del progetto

Università Campus Bio-Medico di Roma

Altre istituzioni coinvolte

  • Center for Applied Medical Research (CIMA), Gene Therapy & Hepatology, University of Navarra, Pamplona, Spain

  • Dipartimento di Clinica e Terapia Medica, Prima Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Sapienza di Roma

Fonte/i di finanziamento

Finanziamenti privati