KEIRON – Un Sistema di Diagnostica Medica Oncologica per Workstation non dedicate

Obiettivi del progetto

Il progetto si presuppone di individuare e progettare una suite di strumenti, potenti e professionali e di effettiva utilità per gli staff medici, che creino ex-novo un segmento di mercato su piattaforme non dedicate, con particolare enfasi sull’utilizzo in mobilità. Il settore delle applicazioni software biomedicali è stato, dagli inizi fino a pochi anni fa, riservato ad un utilizzo su macchine dedicate e dalle specifiche chiuse. Tipicamente, gli strumenti diagnostici informatici venivano sviluppati e forniti alle strutture sanitarie unitamente alle apparecchiature hardware. Negli ultimi tempi questa situazione sta cambiando; sono nate applicazioni software, e ambienti di sviluppo su piattaforme open-source. In questo scenario in rapida evoluzione, su queste piattaforme aperte e non dedicate, a tutt’oggi mancano ancora degli strumenti per la diagnostica evoluti e professionali. KEIRON, è un’applicazione multipiattaforma, progettata su piattaforme OS X e iOs, come strumento per la diagnostica medica. L’applicazione permette di visualizzare, analizzare ed annotare dati diagnostici provenienti dagli archivi (PACS) delle strutture sanitarie (in particolare materiale radiografico memorizzato nello standard DICOM) aggiornando gli archivi stessi. Il software presenta al suo interno una sezione di tool diagnostici come:

  • Analisi DCE (Dynamic Contrast Enhancement) post-contrastografico (DyCoH)

  • Valutazione volumetrica di lesioni nodulari in corso di follow-up oncologico

  • Segmentazione immagini RM in base ai tessuti.

Tali tool, sviluppati in modalità multipiattaforma, permettono agli utenti di utilizzare gli stessi strumenti, con le stesse modalità di funzionamento, sia in postazioni fisse all’interno delle strutture operative che in mobilità. Inoltre il sistema presenta un robot semantico, ESAUDIRE (Sistema Esperto per la comprensione AUtomatica di REferti DIagnostici ) che produce una base di conoscenza con l’obiettivo di supportare la ricerca semantica di referti e di assistere il medico nella fase di refertazione. Il software che il nostro progetto di ricerca ha realizzato, presenta caratteristiche di scalabilità (supporta diverse modalità diagnostiche: US, CT, MR) e versatilità (accessibilità da diverse postazioni: pc delle sale refertazione, pc nei reparti clinici, …) e punta ad offrire l’opportunità di una maggiore collaborazione tra diverse figure mediche (radiologo, chirurgo, oncologo, radioterapista) che intervengono nella gestione del Paziente.

Sito ufficiale: http://facies.dia.uniroma3.it/

Data di inizio e fine

01/12/2010 - 30/11/2012

Responsabile del progetto

Prof. Roberto Setola

Istituzione coordinatrice del progetto

Digital video S.p.A.

Altre Istituzioni coinvolte

  • Università Campus Bio-Medico di Roma - Unità di Ricerca di Automatica

  • Università Campus Bio-Medico di Roma - Unità di Ricerca di Diagnostica per Immagini

  • Expert System

Fonte/i di finanziamento

Regione Lazio