Obiettivi del progetto

Il progetto si propone di studiare la capacità di alcuni lipidi pro-risolutivi specializzati, quali resolvina D1, resolvina D2 e maresina 1, nel ripristinare l’alterato equilibrio tra cellule T regolatorie e T effettrici ottenute da pazienti con sclerosi multipla, studiando l’abilità di queste molecole di modulare sia la funzione infiammatoria di queste cellule coinvolte nella patogenesi della malattia che la loro capacità di essere generate a partire dai loro precursori staminali.

Data di inizio e fine

2018 - 2020

Responsabile del progetto

Dott. Valerio Chiurchiù

Istituzione coordinatrice del progetto

Università Campus Bio-Medico di Roma

Altre Istituzioni coinvolte

  • Fondazione Santa Lucia di Roma;
  • Policlinico Tor Vergata di Roma;
  • Harvard Medical School;
  • University of Amsterdam.

Fonte/i di finanziamento

Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM)