medicina fisica e riabilitativa

Ambiti e metodologie di ricerca

L’U.O.C. di Medicina Fisica e Riabilitazione svolge programmi di ricerca nei seguenti ambiti:

  • Analisi computerizzata del passo in soggetti con alterazione del pattern della deambulazione
  • Riabilitazione dell'arto superiore in pazienti con disabilità legate a patologie neurologiche e muscoloscheletriche mediante la realizzazione di piattaforme robotiche dedicate
  • Studio della meccanica della parete toracica e addominale durante la respirazione con avanzati sistemi di analisi del movimento
  • Studio delle alterazioni posturali statiche e dinamiche in pazienti con disordini del movimento mediante soluzioni tecnologiche avanzate
  • Studio di soluzioni protesiche avanzate ed innovative per soggetti affetti da amputazione dell’arto superiore e di programmi riabilitativi dedicati

Collaborazioni con altri Centri di Ricerca

  • Burke Hospital, New York (USA)
  • Fondazione San Raffaele-Pisana - IRCCS, Roma
  • Fondazione Santa Lucia - IRCCS, Roma
  • Policlinico Universitario Agostino Gemelli, Roma
  • Ospedale pediatrico Bambino Gesù, Palidoro (Roma)
  • Centro Protesi, Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) di Vigorso di Budrio

Laboratori

Laboratorio di Analisi del Movimento

La strumentazione presente all’interno del laboratorio di analisi del movimento della U.O.C. di Medicina Fisica e Riabilitazione si compone di un sistema optoelettronico che si basa sull’utilizzo congiunto di 8 telecamere ad infrarossi e relativo software di ricostruzione del moto dei marcatori nello spazio (BTS SMART-D), di 2 pedane di forza (BTS P-6000), di 8 sonde elettromiografiche (BTS FreeEMG) e 2 videocamere digitali per le riprese video bidimensionali (BTS Vixta) e di un sistema inerziale (BTS GWALK). Il funzionamento di tale sistema si basa sulla ricostruzione tridimensionale dei segmenti corporei attraverso la lettura delle posizioni istantanee nello spazio di appositi marcatori riflettenti, posizionati su particolari punti di repere anatomici secondo protocolli predefiniti, rilevati da telecamere a raggi infrarossi.

Presso il Laboratorio di Analisi del Movimento vengono svolte le seguenti attività:

  • Gait analysis: studio del cammino che permette di ricavare dati quantitativi relativi alla deambulazione attraverso l’acquisizione e l’elaborazione di segnali cinematici, cinetici ed elettromiografici dinamici in soggetti con deambulazione patologica;
  • Pletismografia optoelettronica: studio della cinematica della parete toracico-addominale durante la respirazione nel suo insieme e scomposta nei suoi segmenti (Pulmonary Rib Cage, Abdominal Rib Cage, Abdomen) rivolto a soggetti con problematiche respiratorie (che abbiano subito interventi di chirurgia toracica, affetti da patologie respiratorie croniche, con esiti di ictus, mielolesi, etc.);
  • Analisi del movimento dell’arto superiore: studio della cinematica dell’arto superiore su soggetti con problematiche neurologiche, muscoloscheletriche o amputati.

L'analisi del movimento trova quindi applicazione in diversi ambiti clinici e di ricerca: dalla prescrizione e collaudo di ortesi per arto inferiore in pazienti con esiti di stroke o con deficit neurologici periferici, alla valutazione della deambulazione nei pazienti sottoposti a chirurgia protesica di anca o di ginocchio ai fini dell’impostazione e verifica del trattamento riabilitativo, alla sperimentazione di nuovi tutori per il recupero del pattern deambulatorio fisiologico, alla valutazione di nuove protesi per amputati di arto superiore, fino alla verifica delle performance di soggetti sottoposti ad un percorso di trattamento riabilitazione respiratoria.