Navigazione Chirurgica Assistita da Robotica Avanzata

Obiettivi del progetto

Il Progetto ARONA si prefigge lo scopo di studiare e realizzare sotto forma di dimostratore prototipale un nuovo sistema robotico per applicazioni di chirurgia mini-invasiva assistito da navigatore chirurgico in realtà virtuale/aumentata.

L’inserimento di questa innovativa tecnologia nella pratica clinica favorirà la diminuzione del rischio clinico per il paziente, la riduzione dei tempi di intervento e di degenza, la possibilità di facilitare l’esecuzione di interventi complessi anche con metodica mini-invasiva, tempi di recupero più brevi, minori disagi per il paziente (sanguinamento, dolore), la riduzione dei costi per il servizio sanitario e le strutture ospedaliere grazie anche alla riduzione delle spese per mancata o ridotta ospedalizzazione futura e re-intervento sui pazienti.

Il sistema complessivo che integrerà la parte robotica e quella di navigazione opererà con l’ausilio di imaging intraoperatorio e tecniche di realtà virtuale e aumentata in grado di superare le limitazioni incontrate dagli attuali sistemi (e.g., maggiore affidabilità delle azioni chirurgiche in assenza di perfetta o completa visibilità del campo di intervento, mobilità dei tessuti anatomici interessati dalle operazioni, diversificazione degli interventi, limitata precisione). Questi aspetti sono fondamentali per assicurare il miglior livello di cura scegliendo con appropriatezza metodiche affidabili, sicure, standardizzate e tecnologicamente avanzate.

Tale obiettivo sarà perseguito non solo mettendo a fattor comune esperienze consolidate e specialistiche di alto profilo di carattere nazionale sia sul fronte della ricerca sia su quello industriale, ma anche strutturando le attività in modo che a fasi di studio e sviluppo seguano attività realizzative che porteranno alla costruzione di un dimostratore prototipale che sarà validato sia tecnicamente sia operativamente in laboratorio ma che, allo stesso tempo, fornirà le indicazioni per redigere un protocollo clinico sperimentale da presentare, a valle del progetto, a un organo di Comitato Etico al fine della omologazione clinica e certificativa.

Data di inizio e fine

2018 - 2020

Responsabile scientifico

Prof.ssa Loredana Zollo

Responsabile scientifico per le attività cliniche

Prof. Bruno Beomonte Zobel

Istituzione coordinatrice del progetto

MASMEC SpA

Altre istituzioni coinvolte

  • Università Campus Bio-Medico di Roma
  • MASMEC SpA
  • Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna
  • Azienda USL Toscana Nord Ovest
  • Istituto Tumori "Giovanni Paolo II" I.R.C.C.S.

Fonte di finanziamento

Progetto MIUR PON Ricerca e Innovazione 2014 - 2020