Studio sull’ageismo e sui modelli per superare le discriminazioni nei confronti della terza età

Obiettivi del progetto

L'obiettivo generale dello studio è di valutare il fenomeno dell'ageismo in Italia e di metterne in evidenza i fattori correlati e sviluppare un modello di intervento formativo e di contatto esperienziale, culturalmente appropriato, finalizzato a favorire una rinnovata relazione tra le diverse generazioni.

Obiettivi specifici:

  • Creazione e validazione di strumenti per valutare l'ageismo in Italia; 

  • Valutazione dell'ageismo nei ragazzi di età compresa tra 16 e 23 anni; 

  • Sviluppo di interventi educativi e di contatti esperienziali tra giovani e anziani secondo il modello 
PEACE da realizzare all’interno di contesti scolastici ed universitari per intervenire positivamente 
sull’ageismo; 

  • Valutazione preliminare dell’efficacia degli interventi sull’ageismo, sulla salute degli anziani e della 
soddisfazione dei partecipanti. 


Data di inizio e fine

Novembre 2018 - novembre 2020

Responsabile del progetto

Prof.ssa Maria Matarese, Professore Associato MED/45 e Dott.ssa Anna Marchetti, Assegnista di ricerca MED/45

Istituzione coordinatrice del progetto

Università Campus Bio-Medico di Roma

Altre Istituzioni coinvolte

  • Facoltà di Scienze dell’Educazione, Università LUMSA, Roma

  • Centro anziani Alberto Sordi

Fonte/i di finanziamento

Progetto finanziato dalla Fondazione Alberto Sordi, Roma