Possibile relazione tra il deficit di Lipasi acida lisosomiale (LAL)  e lo sviluppo/progressione della epatopatia steatosica non alcolica

Obiettivi del progetto

Valutare  l'attività enzimatica di LAL in pazienti con epatopatia steatosica di diversa gravità per studiare la relazione tra il deficit di LAL e lo sviluppo della NASH. In particolare l’attività enzimatica di LAL verrà correlata con la presenza del polimorfismo nell’esone 8 del gene LIPA e con l’espressione molecolare di LAL a livello del fegato.

I risultati ottenuti sia dall’analisi enzimatica che dall’analisi molecolare verranno infine correlati con i vari fattori di funzionalità epatica e assetto glicolipidico e con l’evoluzione della NAFLD

Data di inizio e fine

Arruolamento cominciato nel 2014 - Dicembre 2015

Responsabile del progetto

  • Prof.ssa Elisabetta Riva - analisi molecolare
  • Dott. U. Vespasiani - parte clinica
  • Prof. A. Picardi - parte clinica

Istituzione coordinatrice del progetto

Università Campus Bio-Medico di Roma

Altre istituzioni coinvolte nel progetto

Ospedale Pediatrico "Bambino Gesù" - Roma

Fonte di finanziamento