Flickr

Youtube



La nuova frontiera dell'elettroceutica raccontata dal prof. Vincenzo di Lazzaro, direttore dell'Unità operativa complessa di Neurologia al Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

 

Febbraio 2018 - Focus pag.134-137

Usare scariche elettriche come farmaci per "hackerare" il cervello e riprogrammare alcune funzionalità. La tecnica, che riprende una intuizione fatta sin dai tempi degli antichi romani, ha già dimostrato i suoi effetti positivi sulla epilessia e in futuro potrà aiutare a trattare malattie come obesità, morbo di Chron e artrite reumatoide

Leggi l'articolo