Attività didattica all'estero

Il Programma Erasmus consente al personale docente dell’Università Campus Bio-Medico di Roma (professori ordinari, associati e ricercatori) di trascorrere un periodo all’estero per attività di didattica, a condizione che:

  • la mobilità sia stata formalmente concordata mediante la stipula di uno specifico accordo inter-istituzionale
  • venga concordato in anticipo con l'Università partner il Teaching Programme che il docente ospite dovrà tenere.

È previsto un contributo economico che verrà comunicato dall’Ufficio Relazioni Internazionali in base alla disponibilità dei fondi.

Durata della permanenza all’estero

Ai fini dell’ammissibilità della mobilità è obbligatorio impartire almeno 8 ore di docenza presso l’università ospitante. È fortemente raccomandata una mobilità di almeno cinque giorni lavorativi. La permanenza può durare da un minimo di 2 giorni a un massimo di due mesi (minimo 8 ore di lezione a settimana). Il viaggio non è incluso nel conteggio della durata della mobilità.

Partenze

I docenti hanno la possibilità di partire dal febbraio fino al 30 settembre dell’anno accademico successivo.

Per visualizzare i bandi attivi, clicca qui.
Per visualizzare l’elenco delle università partner, clicca qui.