Perché scegliere UCBM

Chi l'ha detto che le migliori facoltà scientifiche sono solo al Nord?

  • L’Università Campus Bio-Medico di Roma è una realtà accademica di stampo internazionale, immersa nel verde del Parco di Decima Malafede, con strutture all’avanguardia e circa 30.000 mq dedicati alla ricerca. Grazie alla presenza del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, è l’unica università italiana che forma nello stesso luogo gli studenti delle facoltà di Medicina e Chirurgia e di Ingegneria, coltivando continue interazioni fra queste. Oltre il 70% dei progetti di ricerca sono interdisciplinari.
  • L'Ateneo si colloca al secondo posto tra tutte le università italiane per i risultati della ricerca nell'area delle Scienze biologiche (rapporto Anvur, febbraio 2017) e al quarto nelle aree di Scienze Chimiche e di Ingegneria industriale e dell'informazione. Relativamente ai singoli settori scientifico-disciplinari, la ricerca UCBM raggiunge il primo posto in Ortopedia, il secondo in Neurologia e il terzo in Bioingegneria Industriale, Informatica, Diagnostica per Immagini e Radioterapia e Anatomia Patologica. Sia per quanto riguarda la valutazione media dei prodotti sia il rapporto tra prodotti eccellenti ed elevati, gli indicatori utilizzati nella valutazione dall’Anvur sono per UCBM al di sopra della media nazionale. Un dato valido tanto in generale a livello di ateneo quanto per le singole facoltà dipartimentali.

Immagina un'Università in cui i professori ti conoscono per nome

  • Il rapporto tra docenti e studenti dell’Ateneo è di 1 a 15 e tutti i professori svolgono regolarmente attività di didattica tutoriale. Un metodo di apprendimento attivo, tipicamente anglosassone, pensato per aiutare e motivare ogni studente secondo le sue particolari esigenze.
  • Ciascuno studente viene seguito da un tutor personale che lo orienta all'individuazione delle risorse e del potenziale di cui dispone per sviluppare le proprie capacità di apprendimento. Il tutor aiuta lo studente ad affrontare diverse fasi del percorso universitario, inquadrandole in un contesto motivazionale e valoriale più ampio. La relazione di tutorato personale è quindi anche un'occasione di dialogo per approfondire la conoscenza di se stessi, intesa come stile personale rispetto al percorso di studi e al futuro professionale. L'azione professionalizzante del tutor è finalizzata all'orientamento degli studenti per le scelte relative al futuro professionale e al più efficace inserimento nel mondo del lavoro. In particolare, fornisce un orientamento per sviluppare le Soft Skills. Nell’ambito della didattica invece rientra la figura del tutor di disciplina, un docente disponibile a fornire approfondimenti e chiarimenti agli studenti che ne avessero bisogno in forma individuale o a piccoli gruppi.
  • Al servizio di tutorato si aggiunge anche quello di counseling, pensato come sostegno a chi vive situazioni di disagio temporaneo (ad esempio significativi stati di ansia prima degli esami oppure sentimenti di solitudine per la lontananza da casa) e desidera parlarne con persone esperte.
  • Ciascuno studente ha la possibilità di operare all’interno dei laboratori di ricerca, nel contesto di progetti internazionali in svariati campi dell’ingegneria: dalla robotica alla progettazione di sensori, dallo sviluppo di biomateriali alle nanotecnologie e all’Internet delle cose.

Immagina un'Università in cui pensare al futuro fa meno paura

  • Il 76,8% degli studenti dei corsi di laurea magistrali UCBM risulta occupato ad 1 anno dalla laurea a fronte di una media nazionale del 73% (dati Almalaurea): l’Ufficio Career Service, attraverso il Comitato Università-Impresa, è costantemente in contatto con aziende operanti nel settore chimico, dell’ingegneria, della produzione industriale, nutraceutico, della trasformazione, conservazione e distribuzione di alimenti, della ristorazione collettiva, del controllo di qualità degli alimenti e delle filiere di produzione, con l'obiettivo di offrire ai propri studenti l'opportunità di stage nonché, nel tempo, un percorso formativo adeguato all'evolversi del mercato del lavoro.
  • Gli studenti UCBM si distinguono per la regolarità degli studi con una percentuale del 74,9% contro una media nazionale del 51,1% (dati Almalaurea): avendo tra i suoi valori fondanti la centralità della persona, l'Ateneo si cura di seguire individualmente ciascuno studente, garantendogli un'esperienza formativa finalizzata alla sua crescita culturale, professionale e umana.

Immagina un'Università che ti permette di crescere a 360°

  • Ciascuno studente, attraverso l'Ufficio Internazionale, ha la possibilità di usufruire del Programma Erasmus+ per la mobilità all'interno dell'Unione Europea a fini di studio e traineeship. Tutti gli studenti possono inoltre trascorrere periodi all'estero ai fini della tesi, mentre quelli della Facoltà di Medicina e Chirurgia vi possono svolgere anche tirocini. UCBM promuove la conoscenza delle lingue straniere attraverso corsi di preparazione ai test di certificazione e il Face to Face Tandem Program.