Condividi

CdLM Medicine and Surgery (LM-41)

Entirely patient-centered and community-centered teaching

Il Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicine and Surgery, condotto in lingua inglese, offre agli iscritti una adeguata preparazione teorico-pratica in tutti gli ambiti della medicina. L'obiettivo formativo si identifica con una formazione sia biomedica che psico-sociale, portatrice di una visione interdisciplinare e integrata dei grandi temi legati alla salute dell'individuo e della comunità. Particolare rilievo verrà dato alla dimensione multietnica e globalizzante della società contemporanea, con specifico riferimento alla varietà di aspetti valoriali e culturali e al loro impatto su sistemi sociali e sanitari diversi. Ciò è sempre più importante per il medico che opera in Italia, e richiede una conoscenza che non si limiti ai fenomeni patologici storicamente prevalenti nel nostro Paese, ma si apra anche alle condizioni morbose ad esempio dei migranti. L'apertura ad una formazione specialistica internazionale rappresenta quindi un valore aggiunto e innovativo di Medicine and Surgery.

I laureati in Medicine and Surgery raggiungeranno un livello di autonomia professionale che permetterà loro di affrontare responsabilmente ogni problematica in termini di medicina preventiva, approccio diagnostico, valutazione prognostica, pianificazione terapeutica e supporto riabilitativo. Il progetto didattico ed il metodo di insegnamento prevedono l'integrazione dei saperi e una solida base culturale e metodologica. Lo studio delle discipline pre-cliniche si avvarrà di un approccio pratico basato su attività di laboratorio ed esercitazioni svolte fin dal primo biennio, integrando la morfologia con la fisiologia, in modo da poter comprendere meglio le applicazioni pratiche delle nozioni di genetica, biologia molecolare e biochimica. Il metodo didattico è centrato prevalentemente su attività pratiche e professionalizzanti che permettano allo studente di entrare quanto prima a contatto con il paziente e con l'ambiente medico che lo circonda, elementi questi essenziali per sviluppare capacità di problemsolving.

Il corso è organizzato in 12 semestri. Nel primo biennio si svolgono due grandi corsi dedicati alla formazione di base e preclinica e quindi rivolti alla conoscenza di biologia, genetica, chimica biologica, istologia, anatomia umana, fisiologia e fisiopatologia, e alla complementare formazione umanistica, rivolti quindi alla conoscenza di antropologia, etica, storia della medicina, psicologia e scienze umane. Dal terzo anno inizia la clinical practice. La caratteristica dei corsi integrati di clinical practice è quella di introdurre la farmacologia, la diagnostica per immagini e l'anatomia patologica, che si integrano con le diverse materie cliniche, e vengono erogate nel corso di questo anno cosi come nel 4° e nel 5°. Durante il sesto anno si prevede un pieno coinvolgimento nella attività clinica con particolare attenzione alle emergenze generali, alla chirurgia generale, ed alla medicina di base, nonché all'importanza del ruolo dell'economia sanitaria nella gestione delle risorse assistenziali, con uno sguardo non limitato alla realtà italiana ma aperto alle diverse realtà nazionali e relative metodiche di allocazione delle risorse. In questo ambito viene sottolineato il ruolo della medicina legale, in un'ottica non solo italiana ma anche internazionale.

Medico Chirurgo

Funzione in un contesto di lavoro:

Il medico esercita la propria professione nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale, e nelle strutture convenzionate o private, secondo le norme disciplinate dalla Comunità Europea, dai regolamenti nazionali e regionali. Esso opera con l'obiettivo di mantenere, o far raggiungere alla singola persona e alla comunità sociale nel suo complesso, il miglior stato di salute possibile (benessere psico-fisico e sociale). Per lo svolgimento della sua attività professionale il medico collabora con altri medici (collaborazione intraprofessionale) ed altre figure professionali formate alla cura della salute (collaborazione interprofessionale).

Livelli maggiori di responsabilità e di coordinamento del gruppo di lavoro interprofessionale e intraprofessionale in cui il medico dovrà operare potranno essere comunque raggiunti attraverso l'acquisizione di ulteriori competenze tramite successivi percorsi di formazione, quali le Scuole di Specializzazione, le Scuole Regionali di Formazione per i Medici di Medicina Generale, i Dottorati di Ricerca, i Master di secondo livello.

Competenze associate alla funzione:

Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte, sono richieste competenze specifiche in ambito tecnico-scientifico e specifiche competenze trasversali, che lo studente acquisirà durante il percorso di studio.

In particolare, le competenze che si intende far sviluppare e acquisire ai laureati al termine del percorso formativo riguardano:

 

  • Comprendere l'effetto di una patologia non solo sul paziente ma anche sul nucleo famigliare e sociale;
  • Abilità ad analizzare e risolvere in piena autonomia i problemi connessi con la pratica medica, sia quelli legati alla buona pratica clinica basata sulle evidenze scientifiche (evidence based medicine), sia quelli che coinvolgono aspetti di tipo culturale ed etico;
  • Capacità di autoapprendimento e di autovalutazione (continuing skills);
  • Imparare a giudicare una prestazione sanitaria, il suo risultato, il suo valore come rapporto tra costo e beneficio atteso (evaluation skills);
  • Conoscenza approfondita dei fondamenti metodologici della ricerca scientifica in campo medico e delle tecnologie informatiche indispensabili per una buona pratica clinica;
  • Capacità di gestione del tempo (time management skills);
  • Comprensione delle relazioni tra salute o malattia e società, ambiente, politica, occupazione professionale (social skills);
  • Abitudine all'aggiornamento costante di conoscenze e skills (continuing professional development);
  • Propensione al lavoro interdisciplinare, interprofessionale ed interculturale (interprofessional education);
  • Comprendere e riconoscere il ruolo del medico in una società multietnica in costante evoluzione;
  • Buona capacità al contatto umano (communication skills).

Il corso prepara alla professione di medico di medicina generale. Prosecuzione naturale del percorso formativo in Medicine and Surgery è l'accesso alle scuole di specializzazione di area ovvero al corso regionale triennale di formazione specifica in medicina generale cui sono ammessi i laureati magistrali nella classe LM-41.

Organi di governo

magnifiercrossmenuchevron-downchevron-leftchevron-right