Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Sistemi Intelligenti

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Sistemi intelligenti (prima attivazione) risponde alla crescente richiesta del mondo del lavoro di nuove figure professionali come il Data Architect, il Data Engineer, il Data Analyst, il Data Scientist, con particolare attenzione ai sistemi in cui i dati svolgono un ruolo cruciale nell’offrire funzionalità innovative. Dalle indagini condotte (Osservatorio delle competenze digitali, 2019) emerge infatti in modo inequivocabile la necessità da parte delle aziende di laureati nelle discipline tecnico-scientifiche che sappiano governare la trasformazione digitale dei processi industriali e in generale dei processi di interazione tra persone e sistemi informatici o informatizzabili.

A tal fine sono necessarie competenze informatiche insieme a quelle rilevanti nell’ambito della produzione e dei servizi. Le attività formative previste dal Corso riguardano la statistica, l’ottimizzazione matematica, l’intelligenza artificiale, l’analisi di BigData, le architetture dei sistemi distribuiti inclusi fattori abilitanti come il cloud computing, le tecnologie 5G e l’impiego di sensori per l’acquisizione di dati attraverso la misura di parametri fisici di interesse. Fanno inoltre parte del percorso attività che riguardano l’impatto che l’innovazione e la trasformazione digitale hanno sui modelli di business e sui processi aziendali, nonché approfondimenti su specifici ambiti di applicazione come la sensoristica, la robotica, la bioingegneria, gli impianti industriali, i sistemi energetici.

I laureati

Al termine del percorso, gli ingegneri di sistemi intelligenti saranno in grado di modellare, progettare, analizzare e gestire - anche in un’ottica di ottimizzazione dei processi - sistemi in cui le variabili tecnologiche, sia di tipo software che di tipo hardware, interagiscono in modo complesso con quelle economiche, organizzative e sociali. I laureati sapranno analizzare dati di varia natura, anche in grandi quantità (BigData), per estrarre informazioni utili alla pianificazione strategica e all’identificazione di nuove opportunità di business e di sviluppo di soluzioni per la qualità della vita delle persone. Saranno capaci inoltre di tradurre l’analisi dei fabbisogni in requisiti da soddisfare attraverso la realizzazione di servizi o processi caratterizzati dalle tecnologie digitali. Saranno professionisti al passo della complessità contemporanea, nell’industria e nella sanità 4.0 come pure nelle imprese di servizi digitali.

Piano di studi

1° anno - 
Programmazione, Modelli e metodi di ottimizzazione e statistica, Mo- dellistica e Controllo di Reti e Sistemi a Eventi, Architetture dei sistemi distribuiti, Machine learning, Innovazione e Trasformazione Digitale, Fattore Umano nella Trasformazione Digitale, Inglese.

2° anno - 
Gruppo A (ambito caratterizzanti) Smart systems, Deep learning for BigData, Computer vision.
Gruppo B Project management and digital mindset
Gruppo C Smart sensing and measurements, Electronics and interfaces for indu- strial applications, Wearable Mechatronic Systems for the Analysis of Human Behaviour, Cyber-physical robotics.

* Il piano di studi deve essere completato scegliendo 3 insegnamenti rispettando i seguenti vincoli:
• da 1 a 3 ingegnamenti nel gruppo A
• da 0 a 1 insegnamenti nel gruppo B
• da 0 a 2 insegnamenti nel gruppo C e scegliendo un ulteriore insegnamento a scelta libera nei gruppi A, B e C.

Il percorso formativo è completato da una tesi/tirocinio di 24 CFU.

Ammissione

REQUISITI definiti annualmente nel bando di concorso.